Ultimo aggiornamento: giovedi' 27 giugno 2019 00:20

Obiang, dalla teoria alla pratica: un nuovo ritorno in Italia firmato Fiorentina

12.01.2019 | 23:59

Ci sono i sondaggi, le trattative e soprattutto le definizioni con le cifre. E’ quanto vi abbiamo anticipato alle 20.09 per il trasferimento di Pedro Obiang alla Fiorentina, parlandovi di valutazione del cartellino da 10 milioni di euro. Operazione a titolo definitivo, quattro anni e mezzo di contratto al centrocampista classe 1992 attualmente al West Ham. Un’affare importante per il club viola che, dopo Muriel, si appresta a riportare in Italia un’altra vecchia conoscenza della Serie A. A volte tornano, dunque, dopo un lungo inseguimento. Già, perché la Fiorentina aveva cercato Pedro Obiang durante la scorsa estate (così come la Sampdoria), senza però riuscire a strapparlo dalla corte del West Ham. Ora il nuovo assalto, con risultati che potrebbero essere decisamente diversi. Dopo tre anni e mezzo, quindi, Obiang si prepara a riabbracciare il Belpaese, lì dove si è consacrato nel mondo del calcio. Arrivato alla Samp nel 2008, il centrocampista è cresciuto negli Allievi Nazionali e nella Primavera blucerchiata; poi, dalla stagione 2010-2011, a soli 18 anni viene inserito nella rosa della prima squadra. Il 12 settembre 2010 arriva anche l’esordio nel massimo campionato italiano, nella gara contro la Juve. Nella stagione successiva, in Serie B, trova continuità e conclude l’annata con ben 33 presenze. Gioca i successivi tre campionati a Genova totalizzando 100 gettoni e 4 gol. Nel giugno 2015 la Sampdoria lo cede al West Ham per circa 6 milioni di euro e nelle tre stagioni in Premier League scende in campo 67 volte segnando anche 3 reti. Ora, dopo oltre tre anni, Obiang è a un passo dal ritrovare la Serie A: dalla teoria alla pratica, un nuovo ritorno in Italia firmato Fiorentina.

 

Foto: The Sun