Ultimo aggiornamento: martedi' 25 giugno 2019 10:06

Nedved: “Allegri era alla fine naturale di un ciclo. Sostituto? Non abbiamo fretta”

19.05.2019 | 21:00

Pavel Nedved è intervenuto prima del fischio d’inizio di Juventus-Atalanta ai microfoni di Sky Sport: “Devo chiarire una cosa, mi è dispiaciuto non essere alla conferenza, non c’ero per motivi di lavoro e mi dispiace tanto. Noi dobbiamo prendere decisioni, è finito un ciclo in modo naturale e non c’è un vero motivo. È stato chiuso un ciclo molto importante, penso che non si ripeterà più. Max ha vinto 11 trofei ed è stato immenso, ha vinto quasi tutto quello che gli è stato chiesto, bisogna fare i complimenti a lui e Andrea Barzagli. Oggi è la sua ultima partita. Qualcosa di particolare che ci ha spinto verso questa scelta? No, assolutamente no. È stata una fine naturale, ognuno di noi deve dire ciò che sente dentro. La Juventus è fatta per vincere e lui lo ha fatto, è stato un grande”. Sui nomi dei sostituti:Ci saranno delle valutazioni. Non abbiamo fretta. Sicuramente non sarà semplice, sappiamo che non si ripeterà più. Per quello sarà difficile. Fino ad adesso abbiamo avuto Max e valutavamo lui, non abbiamo contattato nessuno. Le idee sono chiare, ma non è stato fatto niente”.

Foto: Sito Juventus