Champions League
DrbpY_AX4AAIPVC

Mou, mano dietro l’orecchio allo Stadium: “Insultata la mia famiglia e gli interisti. Ho chiesto…”

Mano dietro l’orecchio per provocare il pubblico dello Stadium che lo ha fischiato per tutto il match. José Mourinho, al termine della gara vinta 2-1 dal suo United contro la Juve, si è lasciato andare ad un gesto che non è passato inosservato agli occhi di Bonucci, che gli è corso dietro chiedendo di smetterla. I due si sono rapidamente chiariti con il manager lusitano che è poi in fretta rientrato negli spogliatoi. Lo stesso Mourinho, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo la gara, ha dichiarato: “Sono stato insultato per 90 minuti. Sono venuto qui per fare il mio lavoro, alla fine non ho offeso nessuno; ho soltanto chiesto di sentire un po’ di più. Forse a freddo non avrei dovuto farlo. Ma la gente insultava la mia famiglia e la famiglia interista, questa è la mia reazione”.

 

Foto: Twitter Zazzaroni

Archivio: Champions League