Altro
Mourinho e Guardiola Foto Post

Mou ci riprova: dopo la Juve, vuole fermare anche Pep

Dalle tenebre alla luce, la settimana di José Mourinho potrebbe essere sintetizzata così qualora lo United si aggiudicasse il confronto con il City. Oggi alle 17:30 andrà in scena il sentitissimo derby di Manchester. All’Etihad Stadium lo Special One, a dir poco raggiante dopo l’incredibile successo conquistato in casa della Juventus in Champions League, è pronto a ripetersi per scacciare via una volta per tutte i fantasmi dell’ultimo periodo. Il tecnico lusitano, però, dovrà fare i conti con l’eterno amico/nemico Pep Guardiola che comanda la classifica della Premier con 29 punti dopo 11 giornate. Tra i due scorre buon sangue e le dolci e pacate parole proferite alla vigilia della sfida non fanno altro che aumentare il fascino di un incontro atteso quanto determinante sul piano morale. Vincere un derby può significare dare una svolta all’intera stagione e i Red Devils, dopo il rocambolesco blitz compiuto allo Stadium, ci credono e avvertono una ritrovata fiducia. D’altra parte l’ottavo posto in classifica a quota 20, a ben nove lunghezze dai cugini Citizens, è davvero sconfortante e non rispecchia affatto le grandi ambizioni del club. Mou ha le idee chiare e pretende un’inversione di rotta totale. Dalla Champions alla Premier: lo United del chiacchieratissimo José proverà a fermare anche il City di Guardiola.

Foto: Post

Archivio: Altro