Ultimo aggiornamento: mercoledi' 27 gennaio 2021 00:20

Morte Maradona, Insigne: “La 10 non la farei indossare più a nessuno in qualsiasi squadra”

26.11.2020 | 21:03

Pochi minuti prima di Napoli-Rijeka, il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne, ha parlato della morte di Maradona e cosa rappresenti per lui.

Queste le sue parole: “Diego per me e per i napoletani rappresenterà tanto. Ci ha sempre difeso quando ha giocato qua, quando è andato via, ha sempre portato Napoli e i napoletani nel cuore. Lo abbiamo sempre portato nel cuore: fa male, è un giorno triste per noi. Ha dato tante gioie a questo popolo, la notizia fa male. Squadra e società si stringono intorno alla famiglia. La prima volta che l’ho visto, è stata un’emozione. Era al Teatro San Carlo, dopo tanti anni a Napoli. Andai ad abbracciarlo dietro le quinte, è stata la serata più bella della mia vita”.
Sulla 10 “E’ giusto che sia rimasta sua. E’ stato il più grande di tutti i tempi, siamo orgogliosi che abbia giocato nel Napoli, da capitano. Per noi è un orgoglio. Faccio fatica a parlare, è stata una brutta notizia, è giusto che la 10 non la indossi mai nessuno”
Sulla gara “E’ più dura, cercheremo di dare ancora di più per dedicargli questa vittoria”.

Foto: Twitter Napoli