Ultimo aggiornamento: sabato 07 dicembre 2019 18:31

Morata: “A Londra un brutto periodo. La firma con l’Atletico è la miglior cosa che potesse capitarmi”

06.06.2019 | 18:35

Alvaro Morata ,attaccante dell’Atletico de Madrid , è impegnato con la Nazionale spagnola per preparare le prossime due partite di qualificazione per il Campionato Europeo del 2020. In un’intervista rilasciata al portale Goal.com ha parlato della Spagna, ma soprattutto dei Colchineros: “Prima, avevo perso la fiducia in me stesso. Ero molto turbato dall’opinione della gente in Inghilterra. Non mi sentivo molto ricercato o apprezzato dal club o dai fan. Ho passato un brutto periodo a Londra. Alla fine mi sono allenato da solo. Ero molto nervoso. La firma per l’Atlético è stata la cosa migliore che potesse capitarmi nella mia vita. Lo spogliatoio e gli impiegati del club mi hanno cambiato la vita. Quando sono arrivo alla città dello sport, ho visto nei volti delle persone la fiducia verso di me. Futuro? Mi piacerebbe ritirarmi all’Atletico Madrid. Contrattualmente, il Chelsea può richiamarmi, ma i due club sanno già che tutto quello che voglio è essere qui. Chiedo solo, per favore, come ho detto all’Atletico, di fare il possibile e di farlo il prima possibile”.

Foto: Mundo Deportivo