Ultimo aggiornamento: giovedi' 03 dicembre 2020 15:11

Montipò: “È un momento difficile. Senza pubblico c’è meno pressione”

15.11.2020 | 10:39

Lorenzo Montipo’, portiere del Benevento, è stato intervistato da Fantacalcio.it: “È un momento delicato e non facile – ha detto -. Gli allenamenti li facciamo sempre bene. Andiamo sempre a 2000, perché vogliamo uscire da questo periodo negativo il prima possibile, per farlo bisogna passare dal campo e dagli allenamenti in primis. Cerchiamo di arrivare a dei risultati importanti nel weekend. Prima esperienza in Serie A? Ovviamente è tutto diverso rispetto alla Serie B, i ritmi in primis. Quello che mi duole più di tutti è che siamo la difesa più battuta del campionato al momento dopo 7 giornate, siamo però anche fuori dalla zona rossa e tutto sommato vuol dire che i gol li facciamo. Spero di migliorare in questo dato al passivo, anche perché poi diventerà dura anche nella corsa salvezza”.

“L’assenza del pubblico è importante. Andare a San Siro ad esempio: tra uno stadio vuoto ed uno con 80.000 persone cambia tanto. Ci sarebbe naturalmente molta più pressione, mentre adesso senza tifosi hai una leggera pressione in meno, specie quando ti ritrovi dinanzi a momenti decisivi. Non dico che sia un clima amichevole vista l’importanza delle partite che giochiamo, ma sicuramente c’è meno pressione. Fin qui è un fattore principale”.

“Io voglio sicuramente migliorare nella gestione con i piedi, il portiere moderno deve giocare bene con i piedi. Per me è una cosa nuova quasi e va migliorata assolutamente. La Serie A non aspetta”.

Foto: Instagram personale