Ultimo aggiornamento: domenica 23 febbraio 2020 00:05

Mkhitaryan carica la Roma: “Ora dobbiamo prenderci le nostre responsabilità”

13.02.2020 | 22:25

Henrikh Mkhitaryan suona la carica in casa Roma. L’armeno ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al Match Program del club giallorosso: “Ho segnato abbastanza, ma non basta. Adesso voglio fare di tutto per aiutare la squadra: fare più gol, assist e con la squadra vincere le partite. L’infortunio? Adesso mi sento meglio. Mi dispiace di essere mancato in alcune occasioni, nel derby e contro la Juventus, ma non è dipeso da me e ho lavorato tanto per ritornare. Il gol contro il Bologna? Avrei preferito non segnare, ma vincere la partita. Per me conta di più la squadra che i risultati individuali. Sarebbe stato meglio prendere i tre punti e salire in classifica. Dobbiamo fare di tutto per vincere le prossime gare. Abbiamo parlato un po’ tra di noi di quello che è successo, ma non troppo. È meglio dimenticare le partite giocate ed essere più concentrati e freschi nella testa per gli impegni che arrivano. Tutti dovranno essere pronti a prendersi le proprie responsabilità per scendere in campo nella prossime partite. Dobbiamo essere pronti fisicamente e mentalmente, senza pensare alla criticità del momento, affinché questo non ci metta troppa pressione addosso. Sarà un mese importante. Tutti dobbiamo fare il possibile. Non si risolve con gli undici in campo, ma anche con chi sta in panchina e chi lavora per la Roma dietro le quinte. Dobbiamo essere tutti insieme, lavorare e pensare positivo. Per vincere”, ha chiuso Mkhitaryan.

Foto: Twitter ufficiale Roma