Ultimo aggiornamento: martedi' 27 luglio 2021 00:18

Miranchuk: “Spero di giocare di più la prossima stagione”

14.07.2021 | 17:14

Aleksey Miranchuk, centrocampista russo dell’Atalanta, ha parlato ai canali ufficiali del club orobico, sulla prima stagione in Italia e su cosa si aspetta dal futuro.

Queste le sue parole: “Penso che la cosa più bella che possa succedere, lo spero, sia il ritorno dei nostri tifosi, che sono il nostro cosiddetto dodicesimo uomo. Cosa mi aspetto dalla nuova stagione? Non penso che cambi tanto per quel che riguarda la preparazione e il lavoro. Per quel che riguarda me personalmente, vorrei avere più minuti in campo ed essere d’aiuto per la squadra”.

Su Euro 2020: È stato il mio primo Europeo, quindi sono molto contento di essere stato convocato e di aver segnato anche un gol. Sicuramente non sono contento per il risultato, come neanche la squadra e tutto il Paese. Ma adesso ho l’esperienza di una grande competizione. Spero che sia d’aiuto per il futuro”.

Sulla preparazione: “Ho visto tutti i ragazzi il primo giorno. Ho scambiato quattro chiacchiere con tutti. Ci siamo abbracciati. Sono stato contento di rivederli tutti. Però capisco che c’è tanto lavoro che ci aspetta. Dobbiamo prepararci per la stagione”

Sulla lingua: “L’italiano lo capisco e posso parlare un po’ ma per fare interviste avrò bisogno ancora di altro tempo. Ma posso dire che lo sto studiando e sto facendo dei notevoli progressi. Spero far presto delle interviste in italiano a breve”.

Foto: Twitter Atalanta