Ultimo aggiornamento: mercoledi' 15 settembre 2021 10:09

Milito: “L’Inter può superare il girone. Scudetto? Credo nel bis. Conte ha lasciato una mentalità vincente”

15.09.2021 | 10:09

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Diego Milito, El Principe, ha parlato di Inter, impegnata stasera a San Siro con il Real Madrid e ha parlato di diversi temi, dallo scudetto agli addii di Lukaku e Conte e tanto altro.

Queste le sue parole: “L’Inter sta bene, può far male al Real. L’obiettivo minimo è passare il turno dopo così tanto tempo. Il girone è simile alla scorsa stagione ma l’Inter ha il dovere di fare di più. C’è tutto per andare avanti e mi auguro che la squadra lo dimostri anche in Champions”. 

Sul campionato: “Serie A? Si lotterà per lo scudetto, io credo al bis. La squadra è forte nonostante abbia perso alcuni elementi. Ha rimpiazzato i partenti con ottimi giocatori. La concorrenza è alta, ci sono ottime squadre, c’è la Roma di Mourinho, il Milan, il Napoli sta facendo bene. Ma l’Inter può farcela a ripetersi.  Lukaku? Non si promette ciò che non si può mantenere”. 

Su Lautaro: “Lautaro? E’ cresciuto tanto ma non abbastanza: ha ancora margini di miglioramento, la sua forza è nella testa. Io credo che può essere devastante se riuscirà a migliorare ancora e a dimostrare tutte le sue qualità. Gli dissi io di restare all’Inter e sono felice mi abbia ascoltato”. 

Su Conte e Inzaghi: “Conte ha lasciato una mentalità vincente e Inzaghi saprà gestirla, mi piace molto come allenatore. Mi sarebbe piaciuto rivedere Mourinho in nerazzurro ma quest’anno sarà un grande avversario”. 

Foto: Twitter Inter