Ultimo aggiornamento: mercoledi' 27 gennaio 2021 18:23

Milinkovic: “Io titolare nella Juventus? Non so, per ora penso alla Lazio. Sto cambiando mentalità”

06.12.2019 | 11:15

Tra i protagonisti più attesi di Lazio-Juventus, gara in programma sabato 7 dicembre alle 20:45, c’è anche Sergej Milinkovic-Savic. Il serbo, spesso accostato ai bianconeri nelle ultime sessioni di mercato, è rimasto in biancoceleste ed ora sogna di conquistare un posto in Champions League. Intervistato da Dazn alla vigilia del match, il Sergente ha confermato: “Contro la Juve possiamo fare un bel risultato, poi cercheremo anche di vincere, ma non voglio parlarne ora. Loro non sono in un momento molto positivo, meglio per noi. La partita contro la Juventus dobbiamo prepararla sempre diversamente dalle altre gare. Perché? Perché è la Juventus, hanno i migliori giocatori, puntano sempre in alto”.

Tra Lazio e Juventus

“Se giocherei titolare nella Juventus? Bella domanda, non so, per ora sto alla Lazio e penso ad essere titolare qui. Svolta della stagione? Questa è la Lazio più forte? Mi piaceva anche quella di due anni fa, non si è cambiato tanto, stiamo andando forte. Proveremo ad arrivare lì dove vogliamo, e si sa dove vogliamo arrivare. L’importante è essere lì, nelle prime quattro. Poi, proveremo ad andare anche più su, non si sa mai. Primo posto? E’ troppo”.

Svolta 

“La partita con la Fiorentina e quella contro il Milan hanno dato una spinta in più. Siamo cambiati mentalmente, abbiamo iniziato a giocare dal primo minuto al novantesimo, ed abbiamo iniziato a fare anche più gol”.

Ruolo

“Gioco più dietro, ho cambiato anche la mentalità, devo essere più sereno. Guardo le partite in un altro modo rispetto a prima. Sfida ad assist con Luis Alberto? No, l’importante è che ognuno dia il suo meglio. Ci capiamo bene, ad entrambi piace giocare a calcio, ogni volta vogliamo fare di meglio. Mi augurio che lui faccia altri venti assist, ed io di meno. L’importante è portare a casa i tre punti“.

Foto: Twitter Lazio