Gattuso traingin Milanello Foto Milan Twitter

Il Milan ha un vero-grande problema. E non è certo in difesa

La sconfitta brucia, come dice Gattuso. In vantaggio di due gol a Napoli, il Milan può perdere ma non “sparire dal campo”. E il Milan è sparito, ha concesso troppo, probabilmente una condizione atletica ancora non al top. E un aspetto mentale che ha messo le ali al Napoli. Ma soprattutto un vero-grande problema per i rossoneri, a centrocampo. E se a Lucas Biglia fischiano le orecchie, ogni riferimento non è puramente casuale. Il Milan è destinato a una stagione anche con soddisfazioni importanti, la squadra è ben distribuita, ma Biglia non può essere al 30 per cento come abitualmente fa. La squadra ha bisogno di lui, non della sua fragilità e della banalità delle prestazioni. Era stato acquistato per questo, ricordando l’interprete eccellente ai tempi della Lazio. Ma questo Biglia serve a poco: perde troppi palloni, è lento, prevedibile, mai un guizzo degno di questo nome. Senza mandarlo al patibolo, è lui il vero-grande problema di questo Milan, non certo la difesa. Ci possono stare errori gravi come quello di Musacchio, sarebbe meglio non commetterli, ma Biglia deve darsi una mossa perché i compitini zeppi di errori non servono. E se l’andazzo continuasse a essere questo, bisognerebbe trovare soluzioni alternative.

 

Foto: Twitter Milan

Archivio: Altro