Ultimo aggiornamento: venerdi' 18 giugno 2021 21:50

Mihajlovic: “Saputo? Domani conta lo Spezia, poi vedremo. Rigore? Sicuro non lo tirerà Barrow”

17.04.2021 | 10:53

Conferenza stampa per Sinisa Mihajlovic, alla vigilia di Bologna-Spezia. Queste le dichiarazioni del tecnico dei felsinei.

Sul ritorno di Saputo dopo più di un anno: “Non vorrei affrontare nessun argomento con lui domani, perché domani l’unico argomento è lo Spezia. Siamo tutti concentrati sulla partita perché ok le prestazioni, ma abbiamo bisogno di punti e bisogna vincere, giocando bene o male, non mi interessa. Vogliamo mettere in cassaforte la salvezza. Poi dopo la partita vediamo cosa succederà. Sono 14 mesi che Saputo manca, quindi dopo ovviamente si affronteranno alcuni discorsi. Dispiace a tutti che si mancato per così tanto tempo, ma ha avuto i suoi buoni motivi. Comunque meglio tardi che mai. Un presidente è un punto di riferimento. Quando manca, è tutto più difficile da gestire. 14 mesi senza presidente è tanto tempo”.

Su Barrow e il neo dei rigori: “Se c’è un rigore domani, sicuro non lo tira Barrow. Ad ogni modo lui per noi è un giocatore importante. Stiamo lavorando su di lui come prima punta, ma per ora è ancora meglio da esterno. In questo momento, però, se è disponibile Palacio, gioca lui prima punta. Ma con tre partite in una settimana qualcosa davanti cambieremo”.

Sul gioco del Bologna, che gioca bene ma produce poco: “A Roma abbiamo creato tantissimo e usato tantissime energie nel primo tempo. Avremmo dovuto arrivare all’intervallo con almeno un gol di vantaggio. Poi nel secondo tempo, con due cambi forzati, abbiamo perso un po’ di qualità. Nessuna squadra fa 90′ come abbiamo fatto noi i primi 45′. E’ normale avere perso uno a zero visto che non siamo riusciti a concretizzare nel primo tempo. Io batto il tasto sulle prestazioni. Quello che ho detto è che non possiamo accontentarci solo di giocare bene, dobbiamo anche guadagnare i tre punti. La buona prestazione ti facilita l’obiettivo. Ma domani non me ne frega niente della prestazione: dobbiamo vincere”.

 

Foto: twitter Bologna