Ultimo aggiornamento: venerdi' 27 november 2020 23:33

Mihajlovic: “Meritavamo di più nel primo tempo. Sono contento della nostra stagione”

26.07.2020 | 20:22

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna, è intervenuto ai microfoni di Dazn dopo la vittoria per 3-2 contro il Lecce: “Ci siamo creati da soli le difficoltà, il primo tempo doveva finire quattro o cinque a zero. Abbiamo rischiato di perdere anche la partita, è stato il nostro difetto tutto l’anno, siamo andati in crisi emotiva. Fortunatamente alla fine, anche in dieci con Krejci infortunato, siamo riusciti a vincere. Non fa piacere prendere gol o non chiudere le partite, si vede che ci manca qualcosa, ma i ragazzi hanno dato il massimo”.

L’allenatore serbo conosce benissimo la sua squadra: Lo noto quando il gol è nell’aria, lo sento subito. Dopo un minuto abbiamo preso gol, abbiamo smesso di giocare e gestire. Anche durante il cooling break avevo detto di chiudere la partita e di portare a casa i tre punti. Sono comunque contento per la vittoria. Abbiamo fatto un passo in avanti rispetto allo scorso anno, siamo sempre stati nella parte sinistra della classifica e mancano due partite: con tutti i problemi avuti sono contento. Step by step per cambiare mentalità e gestire meglio l’emotività”.

Mihajlovic si è espresso su Skov Olsen e Svanberg: “È difficile per tutti, le valutazioni sono tutte sfalsate: non era mai successo di giocare per un mese e mezzo ogni tre giorni. Mancano due partite, a fine campionato faremo i conti”.

 

Foto: Profilo Twitter ufficiale Bologna