Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 giugno 2021 21:26

Mihajlovic: “Il mio nome viene accostato sempre a grandi club, ma poi non succede nulla”

16.05.2021 | 10:35

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, ha parlato della sfida di domani sul campo del Verona: “Vorrei arrivare al decimo posto. E’ sicuramente un’obiettivo perché vincendo domani possiamo andare nella parte sinistra della classifica e raggiungere gli obiettivi che erano prefissati a inizio stagione: quello di salvarsi, che era l’obiettivo di tante squadre quest’anno anche se vedo che ci sono due pesi e due misure su questo… Altre squadre festeggiano la salvezza, qui da noi no. E mi dispiace perché noi non siamo mai entrati nella lotta per non retrocedere e lo abbiamo fatto facendo allo stesso tempo esordire tanti giovani. Nonostante questo abbiamo anche la possibilità di finire il campionato nella parte sinistra della classifica”.

 

Sul futuro: “Aspettiamo… Ho altri due anni di contratto ma nel calcio non si sa mai quello che può succedere. Il nostro obiettivo è ancora quello di pensare a come giocheremo domani. Il mio ragionamento sugli anni in cui sono stato qui non voleva essere un ragionamento da ‘fine ciclo’ ma un voler dare una valutazione a questi due anni anche in confronto ad altre squadre che hanno speso molto di più. E nonostante questo non ci siamo mai fatti travolgere dalla lotta retrocessione. Tanti giocatori sono migliorati e hanno aumentato il loro valore, questo sia grazie al loro lavoro ma anche grazie al nostro coraggio di buttarli dentro. Non mi viene in mente un’altra squadra che ha fatto tutto questo in due anni e mezzo. Il mio nome è sempre stato affiancato a certe squadre poi però non è mai successo. Ovviamente fa piacere ma un allenatore pensa a come lavora e adesso io sono proiettato a finire al meglio questo campionato. Se mi piacerebbe continuare al Bologna? Certo che mi piacerebbe”.

 

Foto: Twitter Bologna