Ultimo aggiornamento: lunedi' 23 settembre 2019 00:42

Mertens: “Il Napoli è il mio futuro, ma la Juve sulla carta è più forte”

08.09.2019 | 09:42

Alla vigilia della trasferta del suo Belgio sul campo della Scozia, l’attaccante azzurro Dries Mertens ha parlato della stagione con il club e della possibilità di interrompere finalmente la striscia di scudetti consecutivi della Juventus. Questo prima di lanciare una ennesima promessa d’amore al suo Napoli. Ecco le dichiarazioni rilasciate al Corriere dello Sport: “Con il Belgio gioco come esterno d’attacco, mi farebbe piacere farlo anche al Napoli. Vediamo cosa si può fare. Strappare lo scudetto alla Juve? Non lo so, vediamo… Noi ci siamo rinforzati, ma anche loro hanno fatto grandi acquisti. Purtroppo nello scontro diretto abbiamo preso gol all’ultimo minuto ed è stato brutto perdere in quel modo. Nel calcio gli episodi possono cambiare tutto, specialmente se accadono alla fine. Ancora oggi per me è dura digerire quella sconfitta: siamo andati sotto di 3 gol, poi abbiamo rimontato e sul 3-3 credevamo di aver evitato la sconfitta. Prendere il gol del 4-3 in un’azione che non era pericolosa è stato davvero terribile. Sulla carta, la Juve ha ancora la squadra più forte. Noi puntiamo allo scudetto e vogliamo fare qualcosa di importante, combattere e fare bene. Contro la Juve è andata male, ma siamo a inizio stagione e dobbiamo guardare in avanti e battere la Sampdoria. Llorente è molto forte. Futuro? Io sono al Napoli, questo è il mio futuro“.

Foto: twitter Napoli