Mazzarri conferenza 2018 Torino sito ufficiale

Mazzarri: “Il Frosinone farà la partita della vita, Longo lavora bene. Su Zaza, Ansaldi e il Var a chiamata…”

Walter Mazzarri, tecnico del Torino, ha parlato in conferenza stampa per presentare la trasferta di domani contro il Frosinone. Queste le dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club granata: “La situazione attuale fa sì che il Frosinone dovrà disputare la partita della vita. Il loro allenatore sta facendo comunque un buon lavoro: nell’ultima sfida non meritavano di perdere. Al di là del Frosinone in questo campionato tutte le partite sono ostiche: è un discorso che non vale solo per noi, ma anche per squadre più blasonate. Noi dobbiamo migliorare l’andamento dei primi minuti, e dei primi tempi. I nostri giovai giocatori devono capire che per diventare importanti devono entrare sin dal primo minuto in un certo modo. Io questo domani voglio vederlo, voglio vedere un certo tipo di atteggiamento dall’inizio. Vorrei vedere sempre l’atteggiamento dell’ultima mezz’ora contro il Chievo. Le partite oggi si giocano in 14 e tutti sono titolarissimi. Iago Falque ha fatto la sua parte nei minuti che ha disputato, ma il Toro aveva già mutato il suo atteggiamento da un po’. Anche Zaza quando è entrato ha fatto bene: è stato continuo, ha pressato e recuperato palloni importanti. Oggi il gioco del calcio parte dalla forma fisica: se un giocatore non è al top, in tutti i club, rimane fuori. Le partite non hanno mai un esito scontato: domani sarà una battaglia. Quando sento che qualcuno può sottovalutare la partita mi preoccupo. Chiedo al nostro magnifico pubblico di supportarci come hanno sempre fatto, anche nelle eventuali difficoltà. Vorrei vedere una prova di maturità da parte della squadra dal punto di vista dell’atteggiamento. Il gruppo si è delineato l’ultimo giorno di mercato, poi ci sono stati esperimenti con i giovani, che vanno provati in partita o è difficile rendersi conto. Il vero valore dei giovani lo scopri solo facendoli giocare: avendo avuto tre partite in una settimana ho potuto testare alcuni di loro. De Silvestri e Ansaldi? De Silvestri spero rientri dopo la sosta, ma voglio farlo guarire al meglio. Ansaldi invece necessita di più tempo. Con la Roma è iniziato un nuovo ciclo e vorrei che tirassimo una linea con gli ultimi anni. La rosa è cambiata e noi dobbiamo pensare alle sette partite fatte: un’eventuale risposta positiva dalla sfida di domani sarebbe importante. Baselli? Sono convinto che il ragazzo quest’anno sia nelle condizioni per tirare fuori qualcosa in più, sono fiducioso. Deve solo dare continuità alle sue caratteristiche e al suo gioco. Il Var a chiamata? Sarebbe utilissimo. Lyanco? Dopo tutte le traversie che ha passato bisogna fare molta attenzione ad ogni sollecitazione. Dobbiamo fare delle valutazioni: sta migliorando la sua condizione e dobbiamo capire insieme ai medici e ai preparatori quale percorso seguire”.

Foto: Torino sito ufficiale

Archivio: News