Ultimo aggiornamento: giovedi' 20 giugno 2019 18:12

Mazzarri: “Bologna avversario temibile. Corsa all’Europa? Restiamo con i piedi a terra”

15.03.2019 | 21:12

Il tecnico del Torino, Walter Mazzarri, in conferenza stampa ha presentato la sfida di domani contro il Bologna: “I rossoblu sono una squadra, rispetto alle altre che lottano per non retrocedere, con valori tecnici di livello. Con l’arrivo di Mihajlovic giocano in maniera spregiudicata e avrebbero meritato di conquistare ancora più punti. Sono un avversario temibilissimo. Abbiamo visto come ogni sfida in questo periodo nasconda delle insidie, soprattutto contro le formazioni che lottano per salvarsi”. A chi gli chiede il confronto tra il Torino e il suo primo Napoli risponde: “Quando arrivai qua mi sembrava Baselli il più simile a Hamsik, ora magari direi Meité anche se ha caratteristiche diverse. Zuniga al Napoli all’inizio non giocava perché avevo Maggio a destra e io volevo farlo giocare a sinistra e alla fine è diventato uno degli esterni più forti in Europa, qui abbiamo Aina che può diventare un giocatore importante”. Sulle convocazioni del Ct Mancini e l’esclusione di Belotti: “Ho grande stima nel Gallo, ma rispetto le scelte del CT. E’ giusto che faccia le scelte che reputa migliori. Sirigu e Izzo? Sono contento che siano stati convocati. Il fatto che vestano la maglia della Nazionale è un valore aggiunto anche per noi”. Infine sulla corsa ad un posto in Europa: “Restiamo con i piedi ben fissi per terra, come ha detto il presidente Cairo. L’obiettivo è la prossima partita”.

Foto: Sito Torino