Ultimo aggiornamento: domenica 29 marzo 2020 09:30

MATIAS ROJAS, IL GIOIELLO DEL RACING CHE HA STREGATO L’EUROPA

17.03.2020 | 14:45

In casa Racing Club di Avellaneda brilla la stella di Matias Rojas, talentuoso centrocampista offensivo paraguaiano che dal 1° luglio 2019 è passato dal Cerro Porteno alla società argentina. Subito titolare fin dal suo arrivo alla corte di Beccacece, il classe ’95 è cresciuto esponenzialmente nel corso degli ultimi mesi fino a diventare un vero e proprio trascinatore della squadra biancazzurra. Ieri, la serata da incorniciare: grazie a una sua super doppietta il Racing ha ribaltato l’Atletico Aldosovi nel rocambolesco 4-3 di Copa Superliga. Due gol che hanno inevitabilmente attirato ulteriormente l’attenzione su Rojas, da tempo nel mirino di diversi club europei.

Cresciuto nel settore giovanile del Cerro Porteno, club calcistico di un sobborgo di Asuncion, Matias Rojas esordisce nel 2014 in Division Profesional giocando una sola partita, mentre nei successivi due anni colleziona 30 presenze segnando anche 2 gol. Ne gennaio 2017 passa in prestito al Lanus con cui scende in campo 8 volte tra Copa Argentina e Copa Lebertadores. Nel campionato 2017/18 gioca solo 9 partite in Superliga e al termine della stagione viene rispedito a casa da dove parte nuovamente in prestito, questa volta al Defensa y Justicia. La stagione 2018/19 è quella della svolta: il classe ’95 realizza 10 gol in 22 partite di campionato, numeri abbinati a prestazioni di assoluto livello. Terminato il prestito, fa ritorno al Cerro Porteno che all’apertura del mercato lo cede a titolo definitivo al Racing per una cifra di poco superiore ai 2 milioni. Un’operazione importante per il club argentino, visto che adesso il cartellino del paraguaiano ha abbondantemente sfondato la doppia cifra.

Matias Rojas è un giocatore molto fisico dati i suoi 78 kg per 186 cm, caratteristiche lo rendono un giocatore completo e versatile. Nasce trequartista, si consacra come esterno offensivo (dove può esprimere al meglio il suo potenziale offensivo), ma grazie alla sua intelligenza tattica può giocare anche a centrocampo per costruire la manovra offensiva. E’ un classico numero 10 che non disdegna l’assist ma che cerca sempre la via personale del gol. Un fantasista di talento purissimo, lo sa bene il Racing che se lo coccola e cercherà di tenerselo stretto almeno per un’altra stagione. Ma lo sanno bene anche i club del Vecchio Continente, rimaste stregate dalle recenti prestazioni di Matias Rojas, un gioiello pronto a spiccare il volo verso lidi più prestigioso.

 

Foto: Twitter @JulianMazzara