Ultimo aggiornamento: sabato 16 ottobre 2021 00:31

Martinez: “Lukaku assente? È il collettivo a fare la differenza”

09.10.2021 | 18:26

Durante le conferenza stampa di presentazione di Italia-Belgio, Roberto Martinez ha affrontato diversi temi. Di seguito le dichiarazioni.

Su Lukaku

“Il Chelsea è d’accordo che Lukaku rientri in Belgio e non a Londra? Ovviamente c’è un’ottima intesa tra i due staff medici e noi vogliamo fare il meglio per il calciatore, ogni decisione viene presa in accordo anche col club”.

Sul suo sostituto nella partita con l’Italia

“Negli ultimi 5 anni abbiamo cercato sempre di avere una identità dove qualcuno può subentrare e si adatta alle esigenze della squadra, per questo siamo al numero uno del Ranking da tanto tempo. Ognuno ha i suoi punti di forza ma è il collettivo a fare la differenza”.

Sul fatto che domani il Belgio potrebbe perdere il primo posto nel Ranking FIFA a favore del Brasile

“Siamo primi da tre anni e vogliamo preservare questo primo posto, è sempre stato un nostro obiettivo. Domani sera contro l’Italia, contro i campioni d’Europa, vogliamo metterci alla prova e imparare. La squadra è composta da singoli giocatori e questi singoli devono essere convocabili tra un anno, non può esserci motivazione migliore”.

Su Tielemans

“Nel primo tempo della semifinale credo abbia giocato bene e non è giusto nei suoi confronti dire che un unico giocatore non ha giocato bene, tutti nella ripresa non hanno giocato bene. Anche quando lui perde il possesso ha sempre il coraggio di cercarla. Per me l’errore è stato nell’approccio collettivo”.

Foto: Instagram Belgio