Ultimo aggiornamento: sabato 06 giugno 2020 00:20

Marotta: “Sono preoccupato, così rischia di saltare anche il prossimo turno. Va garantita sana competitività”

29.02.2020 | 13:30

Beppe Marotta, amministratore delegato dell‘Inter, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la decisione della Lega Serie A di rinviare il match contro la Juve. Queste le parole del dirigente nerazzurro: “La decisione è stata presa poche ore fa dalla Lega Serie A che ha comunicato il rinvio delle 5 gare che dovevano essere disputate a porte chiuse. Come cittadino, dico che siamo in una situazione di emergenza e dobbiamo avere grande rispetto della tutela della salute. Da dirigente sportivo, dico che ci siamo trovati davanti a questa repentina decisione della Lega Calcio. Sono preoccupato perché dovesse essere firmata la proroga del blocco fino al’8 maggio nelle regioni a rischio, mi chiedo come verrà gestito il calendario. Siamo in una situazione di difficile gestione, il criterio adottato per questa giornata dovrà essere adottato anche la prossima domenica. Abbiamo chiesto di convocare un Consiglio straordinario, i temi da discutere sono tanti e delicati e devono salvaguardare il giusto equilibrio e la competitività del nostro campionato. Io in questo momento sono preoccupato perché rischia di saltare anche la prossima giornata e, soprattutto, perché c’è un calendario ricco di impegni. La Lega giovedì ha emanato un comunicato nel quale diceva che le porte chiuse fossero un sacrificio necessario e io non vedo altre vie d’uscita. Per questo, abbiamo chiesto un’Assemblea e quindi un Consiglio straordinario. Si poteva evitare di arrivare a questa decisione all’ultimo momento, ma non è il momento di far polemica: sono preoccupato per il futuro”, ha concluso Marotta.

 

Foto: sito ufficiale Inter