Ultimo aggiornamento: lunedi' 23 settembre 2019 22:11

Marotta: “Caldara e Spinazzola resteranno a Bergamo, osserviamo Keita. Su Conte…”

22.05.2017 | 11:35

Marotta

Giuseppe Marotta, direttore generale della Juventus, ha parlato ai microfoni di Radio Uno durante la trasmissione Radio Anch’io lo Sport soffermandosi sul futuro del club bianconero e sul mercato estivo: “A gennaio abbiamo preso Caldara, anche se resterà a Bergamo, stesso discorso per Spinazzola, che è già nostro. Abbiamo focalizzato la nostra attenzione su giovani interessanti. Se abbiamo già un accordo per Keita della Lazio? Assolutamente no. È un giocatore della Lazio e ha un altro anno di contratto. Lo osserviamo, penso sia un giocatore di grande spessore e avvenire, ma per il momento non c’è nessuna trattativa. Siamo interessati ma valuteremo con calma. Adesso tutti vorrebbero giocare nella Juventus? Ricordo la prima stagione, quando abbiamo contattato Di Natale dell’Udinese che preferì non venire. Oggi le cose sono cambiate e tanti giocatori si fanno sentire per venire a giocare da noi. Siamo soddisfatti dei nostri risultati, non solo di quelli sportivi ma anche in merito alla valorizzazione del nostro brand. Conte all’Inter? Sarebbe un bene per il campionato italiano, non mi preoccupa affatto. Spero che sia sempre più competitivo. Da Conte ad Allegri non è cambiato niente, la cosa principale è la società, che deve supportare l’allenatore. Il mio futuro? Quello che conta è il rapporto tra società e dirigenza, ho un rapporto splendido con Agnelli e abbiamo creato un gruppo vincente: lo dico con orgoglio. Prima o poi l’esperienza terminerà ma non adesso. Abbiamo tanta voglia di vincere ancora”.

Foto: Juventus.com