Ultimo aggiornamento: venerdi' 23 agosto 2019 11:15

Marino: “Poche parole e tanti fatti. La salvezza come base per nutrire ambizioni”

13.06.2019 | 12:46

Pierpaolo Marino, nuovo direttore dell’area tecnica dell’Udinese, a parlato quest’oggi in conferenza stampa a proposito del suo ritorno nella società bianconera: “Per me è un ritorno a casa. Udine è la mia seconda casa. In questi anni ho avuto la possibilità di andare in alcune società, anche grandi club. Poi, sono stato superato sul filo di lana, o per via cambi di proprietà. Udine è quanto di meglio mi potesse capitare. Mi sento legato a questi colori, a questa squadra. Ora, poche chiacchiere e molti fatti. Non dovrò fare stravolgimenti, ma fornire il mio valore aggiunto e incidere con la mia personalità. Devo assumermi la mia responsabilità e tenere quanto più vicino possibile la proprietà alla squadra. Cercherò di far rendere al massimo una squadra che per me ha ottime qualità. Io devo aumentare, assieme all’allenatore, l’autostima e il senso di appartenenza di questa squadra al contesto. Non sono un mago, ma ho tanta determinazione ed entusiasmo, questo è ciò che volevo fare alla fine della mia carriera. Non faccio promesse. La salvezza deve essere la base per nutrire delle ambizioni, è il minimo che dobbiamo dare a questa proprietà e a questa città”.

Foto: sito ufficiale Udinese