Ultimo aggiornamento: domenica 09 gennaio 2022 22:34

Marino attacca la Lega: “Non si fa ricorso al TAR un giorno prima della gara, abbiamo portato via i giocatori dalla quarantena”

09.01.2022 | 22:34

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino ha parlando in conferenza stampa dopo la sonora sconfitta contro l’Atalanta per 6-2. Le sue parole nell’attacco alla Lega Calcio: “Ci eravamo dichiarati disponibili a tutto, ma non si fa ricorso al TAR un giorno prima della gara, noi siamo stati costretti a portare via giocatori in quarantena, quindi un pericolo per loro e per gli altri. Fino alle 18 di ieri eravamo in bilico, stamattina alle 9 abbiamo dovuto chiamare a raccolta i giocatori in albergo e alcuni erano in situazioni precarie. Oggi sono stati eroici per come sono stati in campo, sono stati dei martiri, se togliamo il recupero il risultato era ancora consono se consideriamo in che condizioni eravamo. Io domani non avrò il coraggio di guardare i ragazzi e i tifosi negli occhi, si chiederanno perché non abbiamo voluto difendere loro e la storia gloriosa dell’Udinese che ha fatto anche le coppe e ottenuto piazzamenti importanti. E’ da un po’ che non frequento la Lega, ma ricordo spesso decisioni sbagliate… quanto ho vissuto di riflesso ora che sono direttore dell’area tecnica dell’Udinese credo sia il toccare il fondo”.
FOTO: Twitter Udinese