Ultimo aggiornamento: martedi' 21 gennaio 2020 21:18

Mandorlini: “Io al posto di de Boer? Magari! Gli auguro di fare bene con l’Inter. Su Icardi…”

20.10.2016 | 15:52

L’ex allenatore dell’Hellas Verona, Andrea Mandorlini, è intervenuto ai microfoni di Sportmediaset, commentando le voci di un suo possibile approdo sull panchina dell’Inter: “Io tra i candidati per il dopo de Boer? Magari. Ringrazio chi ha fatto il mio nome, mi piacerebbe, in cuor mio c’è sempre questa piccola speranza ma adesso il presente si chiama de Boer che deve fare bene per questi colori e per tutta la gente interista. Auguro a lui il meglio, ringrazio tutti i tifosi interisti per l’affetto e chissà se un giorno esaudirò questo sogno. Mi auguro che i nerazzurri tornino alla vittoria perché è la soluzione migliore. Quali sono i problemi? Dall’esterno è difficile valutare le situazioni perché noi da fuori conosciamo solo quello che si vede durante le partite. Troppa fretta nella scelta di de Boer? I cambiamenti sono stati repentini però è stato preso un allenatore nuovo e si è iniziato un nuovo percorso. In Italia si vuole sempre tutto e subito: de Boer avrà il tempo per dimostrare le sue qualità. In questo momento stanno mancando i risultati ma solo la società potrà dire se è stata una scelta affrettata. L’unica medicina possibile è la vittoria. Icardi? Potrà subire un po’ di pressione nelle prossime gara ma come ha avuto carattere nello scrivere alcune cose dovrà dimostrare anche in campo di essere un giocatore con gli attributi, facendo gol come ha sempre fatto”.

Foto: zimbio