Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 ottobre 2019 00:23

Manchester City deferito dall’Uefa per violazioni del FPF. Il club: “Accuse false”

16.05.2019 | 11:00

Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, ora è arrivata anche l’ufficialità: il Manchester City è stato deferito dalla Camera di investigazione dell’Organo di controllo finanziario sui club dell’Uefa a seguito delle indagini per il mancato rispetto delle regole sul Fair-Play Finanziario. Nelle prossime settimane la Camera giudicante prenderà una decisione sul City, che rischia anche l’esclusione dalla prossima Champions League. Intanto, in un comunicato ufficiale, il club inglese è detto “deluso, ma purtroppo non sorpreso” dalla decisione dell’Uefa e ha respinto tutte le accuse, giudicate “false”. “La Camera di investigazione ignora un grande numero di prove fornite dal Manchester City. Questa decisione contiene errori, cattive interpretazioni e confusioni, frutto dell’assenza di un giusto processo, che il club ritiene insoddisfacente, ridotto e ostile”.

Foto: Twitter ufficiale Manchester City