Ultimo aggiornamento: giovedi' 14 ottobre 2021 13:35

Malagò: “Riapertura stadi al 100%? Me lo auguro per tutto il comparto sport, non solo per il calcio”

14.10.2021 | 13:35

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha fatto visita questa mattina al cantiere del Viola Park a Bagno a Ripoli in provincia di Firenze, dove sorgerà uno dei centri sportivi più importanti d’Europa. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono onesto: io sono stupefatto dall’importanza e dalla qualità di questo progetto. Credo di essere un discreto conoscitore di realtà analoghe, anche molto prestigiose, ma realisticamente quello che ho visto qui oggi non l’ho visto da nessuna parte. Questa straordinaria capacità di riunire tutti i settori della squadra dalla primavera, al femminile fino alla prima squadra. C’è anche un piccolo stadio per femminile e primavera o le amichevoli della prima squadra. Ma anche la qualità del posto che è decisiva, sembra un quadro degli impressionisti. Con un investimento importante e coraggioso. Mi sono permesso di dire a Barone e a Commisso che mi ha chiamato, che è la cosa migliore che potessero fare per la Fiorentina perché il club così patrimonializza qualcosa e lascia in eredità una costa stupenda a tutti i ragazzi e ragazze che vogliono fare calcio. Devo fare davvero i miei complimenti, i ragazzi vorranno venire qui a studiare e ad allenarsi”.

Siamo vicini alla riapertura degli stadi al 100%?
“Questo è l’intendimento. Poi non è che sono così tante le partite del campionato italiano dove senza la totalità degli ingressi ci sono dei problemi, questo ci tengo a ricordarlo. Non ci devono essere dei limiti. Io devo difendere le categorie come basket e pallavolo che hanno un’incidenza del ticketing molto più decisiva che nel calcio. Tutto il comparto sport si augura che si vada verso la totale riapertura”.

 

Foto: Twitter CONI