Ultimo aggiornamento: giovedi' 10 giugno 2021 22:13

Ma perché Dionisi non firma un annuale per non mandare in crisi le sue società?

02.06.2021 | 12:59

Alessio Dionisi ha dimostrato di essere un allenatore importante, di prospettiva, assolutamente rampante. A Empoli ha fatto un grandissimo lavoro, glielo abbiamo sempre riconosciuto, dando un’impronta alla squadra fin dal primo minuto e trovando rapidamente la quadratura. Ma Dionisi ha un difetto anche abbastanza grave: firma contratti per più anni con un club e poi alla fine della prima stagione si pente. Lo scorso anno aveva un impegno con il Venezia, voleva andare a Empoli e si fece liberare in qualsiasi modo. Adesso in Toscana va in onda il medesimo film: lo hanno cercato in tanti, la Samp ultima arrivata può scavalcare tutti, eppure avrebbe un contratto con Corsi. E non si può ogni anno fare sempre la stessa cosa, dovrebbe intuirlo anche chi lo assiste, altrimenti sarebbe meglio firmare soltanto per una stagione e così poi sei libero di decidere quello che vuoi. Morale: il lavoro di Dionisi in campo è straordinario, ma fuori deve migliorare anche per rispetto verso i club che hanno creduto in lui. Così non è bello…

 

 

 

FOTO: Sito Empoli