Ultimo aggiornamento: venerdi' 06 dicembre 2019 00:31

Lucescu: “L’Inter non mi esonerò, fui io ad andarmene. E Moratti continuò a pagarmi”

06.06.2017 | 19:15

Nell’ambito di un’intervista resa ai connazionali rumeni di Dolce Sport, Mircea Lucescu, che da poco ha salutato lo Zenit per lasciare il posto a Roberto Mancini, è tornato così sulla sua breve esperienza alla guida dell’Inter a cavallo tra il 1998 e il 1999: “Fui io ad andarmene, non mi esonerò Moratti. Lui si trovava a New York e io gli dissi che non potevo andare avanti, avevamo dieci giocatori a fine contratto, ognuno voleva giocare e io decisi di dimettermi. Moratti insistette affinché rimanessi fino alla fine del contratto e continuò persino a pagarmi fino a gennaio, nonostante avessi iniziato nel frattempo ad allenare il Rapid”.

Foto: uefa.com