Ultimo aggiornamento: domenica 25 agosto 2019 20:07

Lozano in arrivo a Napoli: ecco chi è il messicano che Ancelotti aspettava da tempo

12.08.2019 | 21:40

Lozano

Lozano al Napoli: l’incontro programmato ieri sera e sviluppatosi stamattina ha portato, come raccontato nei dettagli prima di mezzogiorno, l’operazione verso la fumata bianca. Non ci saranno problemi relativi ai diritti d’immagine, ripetiamo: è solo questione di tempo, poco tempo. Il vertice napoletano alla presenza di Mino Raiola, e con la partecipazione di Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, ha permesso di mettere tutte le basi per il trasferimento del talento messicano in maglia azzurra, il rinforzo che Ancelotti aspettava da tempo. Nelle ultime due settimane Lozano ha detto no a qualsiasi tipo di proposta che gli si è presentata proprio perché aveva messo il Napoli in cima ai suoi desideri. Lozano, messicano, 24 anni compiuti il 30 luglio scorso, è alto 170 centimetri e pesa 70 kilogrammi, in patria lo hanno soprannominato “El Chucky” per la somiglianza con la bambola assassina del noto film horror, ma anche perché in campo sa essere altrettanto letale quando da ala destra – il suo ruolo naturale -prende d’infilata le difese avversarie. Può giocare anche sulla corsia opposta, con tendenza ad accentrarsi per poi usare il piede forte, il destro. Tecnica sopraffina, velocità, dribbling e un ottimo senso del gol: nella scorsa stagione ha disputato 40 partite con la maglia del Psv, segnato ben 21 reti (di cui 17 in campionato) e servito 12 assist. Numeri importanti che hanno spinto il Napoli a puntare forte su Lozano per il presente e per il futuro.

 

Foto: ed.nl