News
Lopetegui FOTO madrid-barcelona.com

Lopetegui, il Real, il Clasico e quel passato da incubo con la maglia… del Barcellona!

Domenica pomeriggio andrà in scena il Clasico di Spagna. Barcellona contro Real Madrid, una sfida da mille e una notte ricca di intrecci e significati. Un match dal sapore speciale per Julen Lopetegui, considerato che l’attuale tecnico delle Merengues è un ex portiere proprio dei Blaugrana. Anche se di certo non avrà particolare piacere nel ricordare i suoi trascorsi all’ombra del Camp Nou: tre anni a difendere la porta dei catalani, tutti sotto il segno negativo. Di seratacce legate ai colori del Barça, come si legge su Marca, Lopetegui ne ha infatti vissute parecchie. La prima partita è datata 1994, ritorno della Supercoppa di Spagna conto il Saragoza. All’andata (0-2 per i catalani) in porta c’era Busquets, padre di Sergio, ma nel match successivo Cruijff dà fiducia a Lopetegui. Per niente ricambiata, perché in casa il basco ne prende cinque contro i quattro segnati dai suoi compagni, commettendo errori clamorosi. Il trofeo lo vinse comunque il Barça, ma da lì in poi per l’attuale tecnico del Real è solo panchina. La seconda apparizione va anche peggio: gara di Copa del Rey contro l’Athletic Bilbao, rosso e rigore al tredicesimo minuto e partita che da 1-0 finisce 1-4 per i biancorossi. Poi pochissimi altri gettoni, tutti da dimenticare, al punto che alla stampa spagnola dichiarò: “Mi sento umiliato”. Oltre 20 anni dopo, Lopetegui proverà a scacciare i fantasmi blaugrana, stavolta con addosso i colori del Real Madrid, anche perché in palio ci sono più dei soliti tre punti…

 

Foto: madrid-barcelona.com

Archivio: News