Ultimo aggiornamento: martedi' 20 agosto 2019 00:49

Lopetegui: “Al Real dormivo poco, non sapevo dove mi trovavo. Ma non dirò mai…”

14.02.2019 | 15:51

A distanza di qualche mese dal suo esonero dalla panchina del Real Madrid, Julen Lopetegui torna a parlare e lo fa ai microfoni di Football Daily: “Spagna? Non è stato facile per me, abbiamo lavorato tanto in due anni, sapevamo avremmo fatto un gran mondiale. Due mesi prima della Coppa, quando ho rinnovato, abbiamo messo una clausola. È stata un’idea della federazione, il problema è stato il momento in cui è stata attivata. Ma il momento non l’ho scelto né io né il Real. Vero, ho detto sì, ma sapevo che dovevo pensare al mondiale. E mantenere il segreto per un mese sarebbe stato impossibile e disonesto. Real? Non riuscivo a dormire, non sapevo dove mi trovavo. Un giorno ero in Russia ad allenare la Spagna per il mondiale, quello dopo al Bernabeu con il Real Madrid, la mia nuova squadra. Speravo soltanto di avere più tempo per trovare una soluzione, perché cose del genere possono sistemarsi durante una stagione. Eravamo sicuri che quella situazione sarebbe passata. Ma non ho avuto tempo, è forse il modo migliore di spiegarlo. In ogni caso, non dirò mai una parolaccia sul Real Madrid…”, ha chiuso Lopetegui.

Foto: sito ufficiale Real Madrid