Longo Frosinone Twitter

Longo: “Una vera impresa! Il finale di partita? Ingiusto macchiare questa gioia con altre situazioni”

Moreno Longo, tecnico del Frosinone, ha parlato in conferenza stampa dopo la promozione in Serie A: “Ero certo che l’epilogo sarebbe stato questo. L’ho detto a tutti in questi giorni: l’unica cosa di cui non ero certo era il risultato. Il nostro percorso non poteva altro che chiudersi in questo modo. Il gol di Floriano ci stava per spegnere un sogno, ma li abbiamo trovato la forza per ribaltare tutti i pronostici. Una promozione avvalorata dalla qualità del Palermo. Questa promozione se la merita in primo luogo il presidente Stirpe, ma il merito va ai ragazzi e allo staff. Voglio dire grazie anche ai tifosi: in loro mi rispecchio per la sofferenza che porta con se. Contro tutto e tutti si é preso questa vittoria. Solo con l’unitá d’intenti é stato possibile tutto questo. Ai ragazzi avevo chiesto attenzione, per essere in grado di sferrare il colpo giusto nel finale. Non volevo prestare il fianco alla qualità del Palermo. La squadra ha fatto quello che gli ho chiesto, attaccando con diligenza. Poi la vittoria é stata legittimata dalla prestazione complessiva. Il finale di partita? Mi sono reso conto molto della situazione perché il trasporto emotivo é stato altissimo. Non credo sia giusto macchiare questa gioia con altre situazioni. Contro il Foggia abbiamo sofferto, ma in silenzio. Ora c’è spazio solo per la gioia. I meriti devono essere suddivisi ed é normale che la figura dell’allenatore abbia dei meriti. Ma io sono solo una parte di un meccanismo fatto di moltissime persone. Ognuno di noi ha fatto la propria parte. Personalmente non posso che ringraziare tutta Frosinone perché é stata una stagione dura, sofferta. Di un allenatore spesso si dicono tante cose: siamo persone che lavorano per il bene della società e dei giocatori. Sono felice di quello che ho fatto. Come ci siamo rialzati dopo la batosta col Foggia? Io parlerei di vera e propria impresa, resa ancora più difficile dagli infortuni. Abbiamo sopperito con la forza di volontà. Quando si ragggiunge un obiettivo così grande lo si fa per i meriti del collettivo ma anche dei singoli. Siamo stati bravi a far valere le loro qualità più di quelle di calciatori che hanno già vissuto la Serie A come quelli del Palermo”.

Foto: Frosinone Twitter

Archivio: Altro