Longo Frosinone Twitter

Longo: “C’erano troppi elementi nuovi e l’Atalanta stava meglio. A questo Frosinone serve tempo”

Moreno Longo, allenatore del Frosinone, ha parlato dopo il ko per 4-0 contro l’Atalanta ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo cambiato troppi elementi? Che abbiamo cambiato troppo è un dato di fatto, oggi c’erano sette giocatori nuovi. Sono calciatori che sono arrivati con una tempistica differente anche per via dei play off che fanno slittare tutto. L’Atalanta arrivava da una migliore condizione fisica, hanno creato anche la giusta alchimia. Sapevamo tutti che era così, non dobbiamo fare nessun tipo di dramma. Abbiamo bisogno di tempo, ci vogliono allenamenti su allenamenti. Ma la serie A è questa. Noi ci aspettiamo di fare più in fretta possibile. Dopo la sosta saremo sicuramente pi avanti rispetto ad oggi. Dobbiamo lavorare per velocizzare il processo di diventare squadra. Oggi il pensiero comune fa la differenza. Abbiamo bisogno di questo. Di questa sera salvo il lavoro sulle catene esterne. Sapevamo che in fase di possesso dovevamo lavorare meglio. Tre gol su quattro sono arrivati su un nostro errore, abbiamo sbagliato noi in uscita di palla. Finché abbiamo avuto lucidità abbiamo tenuto testa ad una squadra tra le prime cinque del campionato. Noi troppo spenti? Sicuramente questo è stato dettato dall’atteggiamento dell’Atalanta che ci ha permesso poco. Hanno tenuto un ritmo molto alto, non eravamo puliti a livello tecnico. Sapevamo che il minutaggio ci avrebbe creato difficoltà maggiori e si sono viste. Quando non arrivi primo sulla palla o non ribalti l’azioni è normale, non c’erano le condizioni per farlo. Siamo convintissimi di poter raggiungere l’obiettivo, ci sono molti giocatori esperti. Ma non bastano, il calcio è un pensiero comune. Dobbiamo lavorare su un’identità di squadra. Sono giocatori che abbiamo preso per poter raggiungere la salvezza”.

Foto: Frosinone Twitter

Archivio: News