Ultimo aggiornamento: martedi' 21 gennaio 2020 20:48

Llorente: “La Juve mi manca tanto, andai via in lacrime. Buffon? Può giocare fino a 45 anni. Sulla Champions… “

11.02.2018 | 11:09

Llorente

L’ex attaccante della Juventus, Fernando Llorente, attualmente al Tottenham, è stato intervistato da Tuttosport a pochi giorni dalla sfida Champions fra i bianconeri e gli Spurs: “La gara di Champions? Sarà bellissimo tornare allo Stadium, a Torino ho vissuto momenti indimenticabili. Abbiamo vinto cinque titoli e raggiunta una finale di Champions. Con la Juventus sarà davvero dura, mi aspetto due partite toste ma noi ci crediamo. Sono pronto alla sfida con Chiellini: è un difensore pazzesco, vorrei averne undici di Chiellini in squadra. La difesa bianconera è stellare, per un attaccante segnare contro la Juve ha il sapore dell’impresa. Kane? È uno dei migliori al mondo, ha segnato 56 reti nell’anno solare, più di Messi e Ronaldo. In testa ha un radar che gli segnala la porta. È fortissimo, ma vedrete che lo diventerà ancora di più. L’addio ai bianconeri? La Juve è difficile da lasciare. Io sono uscito da Vinovo piangendo, con i lacrimoni. Ed è vero quello che ho sentito dire da Trezeguet: solo quando lasci la Juventus capisci davvero quello che avevi. A me manca tanto, ci tornerei sempre. E’ speciale perché, pur essendo un club enorme, all’interno è una famiglia. L’immagine della Juve è bella anche qua e io la innalzo ulteriormente: faccio una gran pubblicità…. Buffon? Di Gigi mi resterà sempre il suo carattere bellissimo. E’ il miglior capitano che abbia mai avuto. Ci siamo sentiti per i suoi 40 anni. Come ho detto a lui: è così in forma che può arrivare a 45 in campo”.

Foto: Twitter personale Llorente