Ultimo aggiornamento: lunedi' 12 aprile 2021 14:15

L’Inter passa a Bologna con Lukaku: ora è a più 8 sul Milan

03.04.2021 | 22:38

Al Dall’Ara si sfidano Bologna e Inter nella gara che chiude la 29a giornata di Serie A.
Il match parte con una fase di studio, la prima occasione è dei rossoblù al 9′ con un pallone messo in mezzo da Soriano che attraversa tutta l’area di rigore senza trovare una deviazione decisiva.
Al quarto d’ora Eriksen su calcio di punizione mette paura a Ravaglia, la palla esce sul fondo di pochissimo.
Ma al 30′ l’Inter passa col solito Lukaku, il numero 9 colpisce di testa sul traversone di Bastoni proveniente dalla sinistra, Ravaglia si oppone in qualche modo ma nulla può sulla respinta. Con quella di stasera l’attaccante belga tocca quota 20 reti in stagione.
Tegola per Mihajlovic subito dopo la doccia fredda del gol nerazzurro, Tomiyasu è costretto a lasciare il terreno di gioco, al suo posto De Silvestri. Nel finale di tempo Schouten impegna Handanovic e sugli sviluppi di un corner Soriano mette alto da due passi.
Nella ripresa il Bologna si rende pericoloso con Sansone, ma il suo tiro non riesce a centrare l’angolino; al 50′ Lautaro prova a chiudere la gara con un destro a giro dal limite dell’area, ma la palla colpisce il palo.
Al 64′ è ancora Sansone a provarci, stavolta è necessario l’intervento di Handanovic, a venti minuti dalla fine Sanchez rileva Lautaro e regala più freschezza alle ripartenze dei nerazzurri.
Su un errore di Brozovic riparte il Bologna e due interventi fallosi costano due gialli a Bastoni e allo stesso Brozovic, erano entrambi diffidati e salteranno la prossima.
L’assalto finale della squadra di Mihajlovic porta la firma del subentrato Juwara, è il giovanissimo a creare le maggiori difficoltà alla retroguardia interista, ma finisce 1-0 e Conte può godersi il primato a +8 sul Milan.

 

Foto: Twitter Inter