Ultimo aggiornamento: lunedi' 01 marzo 2021 23:55

L’indiscrezione: Cagliari, l’allenatore è diventato un casting. Gli scenari

20.02.2021 | 23:59

Il Cagliari avrebbe dovuto scegliere un allenatore nella giornata appena conclusa, dopo aver praticamente esonerato Di Francesco senza annunciarlo. Ma ha rinviato perché non ci sono accordi. Nel pomeriggio, dopo le 15, Semplici ha incontrato Giulini e Capozucca dando la massima disponibilità. Sono nati problemi sullo staff che l’allenatore sotto contratto fino a giugno con la Spal vorrebbe legittimamente portare, nessun intoppo di carattere contrattuale. E ci sono perplessità di Capozucca più che di Giulini.

Semplici aspetta una risposta per domattina, dopo aver atteso in serata. I colloqui con Andreazzoli nascondo al momento perplessità di vario tipo (e comunque il rinvio è la conferma degli indugi); con Donadoni tutti i discorsi sono da impostare; Rastelli aveva dato disponibilità venerdì sera ma poi nessun approfondimento. A Capozucca piace il profilo di Colantuono, ma il contratto con la Sambendettese dopo le recenti vicissitudini rende la pista impraticabile a livello regolamentare. La morale è una: il Cagliari doveva già avere un allenatore, bisogna aspettare ancora.
Foto: Twitter Spal