Ultimo aggiornamento: sabato 16 ottobre 2021 14:05

L’indiscrezione: Belotti, il Siviglia ci riproverà. E tra le italiane c’è chi si defila

10.10.2021 | 00:20

l presidente Cairo ha annunciato che Andrea Belotti ha detto no alla proposta rinnovo del Torino, a questo punto il futuro dell’attaccante (a parametro zero) sarà altrove. Accostato anche all’Inter, a noi risulta che il club nerazzurro sia freddo. Ci aveva pensato la scorsa estate in alternativa a Correa (ma non aveva certo raggiunto accordo con il Torino…) e alla fine aveva deciso di andare sull’argentino, sbloccando l’operazione con la Lazio. Ora ipoteticamente l’Inter potrebbe affondare visto che il Gallo è in scadenza, invece il club nerazzurro ha altre idee. E quindi? Belotti aveva sempre detto no all’estero, ma soprattutto a situazioni ritenute non competitive. La soluzione straniera quindi non va scartata del tutto, a maggior ragione se dall’Italia non arrivassero proposte interessanti. Il Siviglia ci ha provato, come già segnalato il 23 luglio, e ha intenzione di riprovarci. Può materializzarsi qualche soluzione in Inghilterra. Tornando agli scenari italiani, va tenuto in considerazione il Milan, soprattutto piacerebbe molto al Gallo. Non va esclusa la Fiorentina, alle prese con il caso Vlahovic, all’interno del club viola ci sono due correnti di pensiero: una – forse la più gettonata – porta a Scamacca (che il Sassuolo non vorrebbe cedere a gennaio) o a un attaccante giovane, l’altra a Belotti, tenendo conto che si vorrebbe prendere anche un esterno offensivo di qualità assoluta (il nome è Berardi). Sullo sfondo l’Atalanta ed eventuali altre soluzioni, partendo dal presupposto che tra il Gallo e il Torino andremo presto ai titoli di coda. Il Siviglia, comunque, ci riproverà.
FOTO: Twitter Torino