Ultimo aggiornamento: lunedi' 30 marzo 2020 17:26

Lennon: “Lazio? Come una partita di Champions, servirà tanta furbizia. Edouard piace a tanti”

23.10.2019 | 16:07

Neil Lennon, allenatore del Celtic Glasgow, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Lazio in Europa League: “La Lazio ha tanti ottimi giocatori, penso a Immobile, il capocannoniere. Correa, Caicedo,ma anche Milinkovic-Savic e Luis Alberto fra i migliori trequartisti d’Europa. Molta qualità. mi aspetto una partita molto aperta. È come una partita di Champions e non di Europa League. Lazio-Atalanta? Partita che dimostra la personalità della Lazio, per come ha rimontato. Speriamo di trovare un punto debole. Noi dobbiamo essere furbi, perché giocheremo col nostro ritmo. Vogliamo sfruttare anche il fattore campo. Col Rennes abbiamo fatto un punto importantissimo. Abbiamo esperienza in Europa e abbiamo un bilancio perfetto tra esperienza e gioventù. Ntcham non ce la farà perché ha un problema muscolare. Rogic forse recupera, Christie è fortissimo e potrebbe giocare, detto che abbiamo fatto bene anche senza di lui. Elyounoussi? Un giocatore molto importante per noi che sta facendo molto bene, ha maturato la giusta esperienza giocando nella Premier League inglese e ne sta facendo tesoro. Brown? Il nostro capitano, la sua esperienza è fondamentale per noi. Sa leggere la partita, e si esalta in questa vetrina europea. I tifosi della Lazio e il razzismo? Spero che domani sia la celebrazione del calcio, tra due grandi squadre. C’è sempre una minoranza di tifosi che vuole rovinare tutto, ma io voglio pensare alla partita e mi aspetto un’atmosfera fantastica. Il problema razzismo non è solo in Italia ma come abbiamo visto è anche altrove, vedi l’Europa dell’Est. Edouard piaceve in estate alla Lazio? È ovvio che leggo ogni giorno di squadre interessate a lui. Siamo felici e non possiamo fermare il suo progresso. Molti club vengono a vederlo, adesso è molto felice qui, è un giocatore per noi fantastico. È felice, è ambizioso e spero mostri la sua abilità domani”.

Foto: Twitter Celitc