Ultimo aggiornamento: giovedi' 25 febbraio 2021 17:05

Lazio, primo tempo da incubo: il Bayern chiude sul 3-0

23.02.2021 | 21:47

Primo tempo da incubo nell’andata degli ottavi di finale di Champions League per la Lazio, il Bayern Monaco è avanti di tre reti all’intervallo.
La partita si sblocca dopo nemmeno 10′ grazie a un retropassaggio tremendo di Musacchio: il difensore biancoceleste serve sul piatto d’argento a Lewandowski il pallone del vantaggio, il polacco supera Reina agevolmente e insacca.
La Lazio prova a trovare la rete del pareggio e al 18′ Boateng sembra travolgere Milinkovic-Savic all’ingresso dell’area di rigore. L’arbitro dà il vantaggio e l’azione termina con un fuorigioco: sembra però netto il contatto tra il piede del tedesco e quello del centrocampista biancoceleste. Da rivedere.
Al 24′ arriva il raddoppio con Jamal Musiala, il classe 2003 raccoglie l’assist di Goretzka e infila il portiere spagnolo nell’angolino alla sua destra.
Al 30′ fuori Musacchio, dentro Lulic: sembra una scelta tecnica di Inzaghi che ha visto il suo difensore poco centrato, l’argentino non ha fatto segno di avere alcun problema fisico.
Nell’ultimo quarto d’ora Lewandowski manca la doppietta personale, poi ci provano i biancocelesti con Immobile che da buona posizione colpisce Alaba e la palla va in corner.
Ma il tris arriva al 42′ dopo un’azione personale di Coman sulla fascia sinistra, la conclusione dell’ex Juve viene respinta da Reina ma c’è Leroy Sané pronto a ribattere in rete.

 

Foto: Twitter Bayern