Ultimo aggiornamento: martedi' 25 febbraio 2020 00:25

Lautaro: “Bello avere l’opportunità di poter dimostrare il proprio valore”

09.06.2019 | 15:18

Una doppietta con la maglia dell’Argentina nell’amichevole contro il Nicaragua, e Lautaro Martinez si candida per un posto da protagonista nella prossima Copa America. L’attaccante dell’Inter in un’intervista a ESPN ha raccontato i suoi inizi e i suoi primi passi da calciatore: “Mio padre giocava gratuitamente a San Francisco de Cordoba e io sono cresciuto in uno spogliatoio. Ho cominciato da difensore centrale perché ero veloce, poi da quando avevo 15 anni l’allenatore mi ha man mano avanzato. Fino ad arrivare al Racing, dove sono diventato un attaccante centrale. Da piccolo giocavo anche a basket, ma poi ho dovuto fare una scelta perché il mio fisico non mi permetteva di farli entrambi. Mio padre mi ha sempre dato molti consigli, mi ha insegnato che senza rispetto e sacrificio non avremmo mai potuto giocare. Idoli? Non ho idoli, ma mi piacciono molti calciatori. Guardavo i movimenti di Falcao nel River, mi rivedo in lui per come attacca la porta anche se non si abbassa a giocare la palla come faccio io”. Sulla prossima Copa America il ‘Toro’ afferma: “Mi sto allenando nel modo migliore, voglio esserci. È una bella cosa avere l’opportunità di dimostrare il proprio valore”.

Foto: Twitter Olé