Ultimo aggiornamento: venerdi' 23 agosto 2019 00:45

La notte di Cancelo: dal Valencia alla Juve andando sempre di corsa

27.11.2018 | 00:10

La Juventus ha le idee chiare, sul mercato come sul rettangolo verde. Stasera la formazione di Massimiliano Allegri scenderà in campo contro il Valencia, per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League, con un unico scopo: vincere e cancellare il tremendo stop rimediato nei minuti finali contro il Manchester United. I bianconeri potranno contare su una freccia in più, Joao Cancelo. Il pendolo portoghese si ritroverà davanti la sua vecchia squadra, quel Valencia che nell’estate del 2014 decise – vedendoci lungo – di puntare con convinzione su di lui e di acquistarlo dal Benfica. Valencia, guidato da Marcelino, che arriva allo Stadium con intraprendenza per giocarsi le sue chance di qualificazione. Con la maglia dei Murcielagos il classe 1994 ha disputato 91 partite siglando 4 gol e confezionando numerosissimi assist per i compagni. Pertanto, per il laterale lusitano giunto a Torino in estate, sarà una sfida speciale. In palio c’è il pass per gli ottavi di finale e l’ex Inter si comporterà da autentico professionista, andando sempre di corsa: “Quando posso vedo sempre le partite del Valencia, seguo ancora il club. Magari non tutte perché quando gioco io non posso. Penso che il Valencia sia una grande squadra e giocare partite come questa è sempre speciale e per me lo è in particolare perché sono stato lì tre anni. Domani dovrò mettere da parte quel periodo perché adesso rappresento la Juve”, queste le parole del 24enne alla vigilia. Questa sarà la notte di Cancelo: dal Valencia alla Juve andando sempre di corsa.

Foto: Juventus Twitter