Ultimo aggiornamento: mercoledi' 16 ottobre 2019 00:23

La Federcalcio croata contro i teppisti e governo

18.06.2016 | 14:51

La Federcalcio croata prende le distanze in modo fermo contro i teppisti tramite un comunicato stampa apparso sul sito della federazione. La Federazione attacca duramente anche il governo croato. “Gli incidenti di Saint-Etienne è il prodotto della passività dello stato croato, e oggi siamo diventati tutti ostaggi di un gruppo di teppisti” – le parole indirizzate al governo. Sul lancio, la federazione prende le distanze. “La Federcalcio croata vuole ringraziare tutti i veri croati, oltre 10.000 a Saint-Etienne, per il fantastico supporto alla nostra Nazionale dal primo fino all’ultimo minuto contro la Repubblica Ceca – afferma – Va notato che questo gruppo ha detto per la prima volta un deciso no alla violenza, razzi, intolleranza e discriminazione con fischi per un tentativo degli hooligan di interrompere l’incontro. La Federazione si scusa con gli spettatori di Saint-Etienne, con il pubblico televisivo e con la Nazionale di calcio della Repubblica Ceca per il comportamento dei teppisti che non rappresentano i tifosi croati“.