Ultimo aggiornamento: lunedi' 01 marzo 2021 20:42

KRISTOFFERSEN, UN GIGANTE IN ATTACCO PER LE AMBIZIONI DELLA SALERNITANA

04.02.2021 | 12:40

Julian Kristoffersen nasce a Horten, Norvegia, il 10 maggio 1997, è un attaccante che dallo scorso martedì è di proprietà della Salernitana.
Il suo debutto coi professionisti è datato 4 agosto 2012 con la maglia dell’Orn-Horten, terza divisione norvegese, nel luglio dell’anno successivo il Copenaghen lo rileva con un contratto triennale e gran parte di questo periodo avviene nella formazione giovanile del club. Nel marzo del 2016 arriva la prima convocazione coi “grandi” da parte di Stale Solbakken per la gara di campionato contro il Nordsjaelland. Nei mesi successivi si aggrega stabilmente alla prima squadra ma si svincola dal Copenaghen al termine del 2016-17.
L’8 agosto 2017 si trasferisce in Svezia, il Djurgarden punta su di lui, ma dopo un gol all’esordio le cose non vanno bene, le presenze con gli svedesi di Kristoffersen sono soltanto 3. Poi non viene mai utilizzato nonostante il triennale firmato e nel giugno 2018 passa all’Hobro, club danese, con il quale va a segno 6 volte in 44 partite. Nel marzo 2020 vola per un’esperienza atipica in Corea del Sud, il Jeonnam Dragons lo acquista per 400mila euro e l’attaccante norvegese completa l’annata con 5 marcature in 24 presenze. Dal 2 febbraio è un giocatore della Salernitana.

Kristoffersen ha giocato per il suo Paese con le rappresentative Under 16, 17, 18 e 21, ancora non è riuscito ad ottenere una chiamata dalla Nazionale senior.
E’ un attaccante dalle lunghe leve, 198 cm, un gigante con grande abilità nel gioco aereo, ma non mancano le capacità con la palla tra i piedi. Il norvegese ha firmato fino al 2024, queste le sue prime parole in granata: “Sono felicissimo di essere arrivato in un club italiano così importante e ambizioso. Avevo richieste da diversi club europei ma quando mi è stata prospettata la possibilità di venire qui a Salerno sono stato davvero entusiasta. Sono rimasto colpito dalla bellissima città, dalla sua caldissima tifoseria e non vedo l’ora di iniziare”.
L’opinione pubblica a Salerno si è un po’ divisa su di lui, tra i classici detrattori che denigrano senza aver nemmeno visto il giocatore all’opera, e chi invece non aspetta altro che poter apprezzare le sue gesta in campo.
Anche il suo agente, Vincenzo Pisacane, ha parlato dell’operazione: “E’ un gigante atipico. Come tutti i calciatori dotati di grande struttura fisica è molto bravo nel gioco aereo, ma allo stesso tempo è agile e corre tanto. E’ l’alter ego di Milan Djuric e alza il livello di una rosa già competitiva. Tifosi scettici? Faccio una battuta. Anche Ibrahimovic, fino all’età di 23 anni, non aveva segnato moltissimo. Oggi è il migliore al mondo nel suo ruolo”.
Vedremo se Julian Kristoffersen sarà l’uomo giusto per rinforzare la squadra di Castori, i granata sono al quarto posto dopo un inizio eccellente: il brutto passaggio a vuoto nei tre match a cavallo tra il 2020 e il 2021 sembra ormai alle spalle e l’ambizione è quella di giocarsela fino in fondo per un posto in Serie A, una piazza come Salerno merita il grande salto.

 

Foto: Alfredopedulla.com