Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 ottobre 2019 00:23

Koeman su De Ligt: “Scuola italiana diversa. Sarebbe strano se non avesse cose da imparare”

07.10.2019 | 19:23

Ronald Koeman, commissario tecnico dell’Olanda, ha parlato in conferenza stampa soffermandosi su Matthijs De Ligt e il suo impatto con la maglia della Juventus in Serie A: “Credo debba davvero adattarsi a un nuovo modo di difendere, è diverso dal modo in cui giocava all’Ajax. Forse è la scuola italiana. Bonucci ha detto la stessa cosa, anche lui deve adattarsi alla marcatura a zona, diversa dal modo in cui difendeva sotto Allegri. Credo che Matthijs abbia bisogno di tempo. È comunque già davvero bravo per l’età. Sarebbe strano se non avesse più nulla da imparare. Le critiche potrebbero metterlo in difficoltà? No, non credo. Prima dell’ultima pausa per le nazionali c’erano state molte critiche, ma aveva comunque giocato bene con l’Olanda. Credo sia un ottimo ambiente per lui. Col tempo riuscirà ad adattarsi anche al suo nuovo ruolo alla Juventus. Credo possa raggiungere un livello davvero molto alto, con la Juventus e in Nazionale”.

Foto: Juventus Twitter