Ultimo aggiornamento: mercoledi' 03 marzo 2021 15:50

Klopp: “L’Atalanta assomiglia al Leeds. Possiamo imparare molto da loro”

02.11.2020 | 12:57

Così Klopp in conferenza alla vigilia della sfida con l’Atalanta:
“Keita si è allenato ieri, non ho preso nessuna decisione in merito. Abbiamo giocato due giorni fa, dobbiamo vedere anche con lo staff medico chi sarà a disposizione o meno. Decideremo domani.
Diogo Jota?
È già a un ottimo livello, ha già tanta esperienza. Ha fatto strada in Portogallo, siamo contenti di averlo con noi. Sapevo già il suo livello e che avrebbe avuto meno tempo per integrarsi. Anche il Wolverhampton giocava a un ritmo maggiore.
Tecnicamente ha voglia, è davvero bravo. Si è ambientato. Dobbiamo far fronte alle difficoltà come tutti, mi aspettavo questa reazione da parte dei miei.
Capiamo il giudizio che viene espresso da fuori nei nostri confronti, ma abbiamo perso una partita come quella contro l’Aston Villa. Poi sono successe altre cose, abbiamo dovuto far fronte a diverse situazioni come gli infortuni.

L’Atalanta?
Visto ciò che hanno fatto negli ultimi anni, è una squadra che gioca bene e ben organizzata. È difficile affrontarla, assomiglia al Leeds. E’ un’ottima squadra, giocano loro sistema, sanno tutti il ruolo loro. Utilizzano in maniera intelligente gli attaccanti. Gomez può andare dove vuole, è difficilissimo tenerlo. Gosens ad esempio gioca nella nazionale, ci sono tanti percorsi di sviluppo tra i vari giocatori nerazzurri. Non li conoscevo molto, ma so benissimo qual è stato il loro percorso. Mi diverto a guardarli, poi per loro non è stato facile giocare dopo la ripresa. Possiamo imparare molto da loro. L’Atalanta è brava a segnare gol e a creare occasioni, bisognerà fermarli al momento della conclusione in porta. Loro non hanno soltanto un giocatore, ma una squadra con qualità. Noi cercheremo di difenderci bene. Sappiamo quali sono le loro armi migliori, anche con il Midtjylland hanno segnato quattro gol”.

Foto: Twitter ufficiale Liverpool