Ultimo aggiornamento: giovedi' 15 aprile 2021 10:22

KALIMUENDO, NATO PER IL GOL

24.12.2020 | 13:30

L’astro nascente del calcio francese e del PSG è Arnaud Kalimuendo. 

Classe 2002, Kalimuendo è un attaccante di movimento, dotato di un’ottima gestione nei contrasti corpo a corpo, essendo dotato di una struttura fisica abbastanza sviluppata. Ha uno spiccato senso del gol, riuscendo a creare spazi per i suoi compagni, rendersi utile nelle sponde e in generale in fase di assistenza grazie al suo dinamismo.

E’ di proprietà del PSG, con cui ha esordito lo scorso settembre nella gara persa 1-0 con il Lens. I parigini, visto l’enorme parco attaccanti a disposizione, lo hanno girato poi al Lens in prestito dove ha messo a referto 10 presenze, segnando 4 reti in Ligue One, nella sua prima stagione assoluta da professionista a soli 18 anni.

La storia di Kalimuendo è molto interessante. E’ cresciuto nel settore giovanile del PSG, dove ha realizzato gol a raffica in ogni categoria dove ha militato. Il suo idolo è Ronaldo il fenomeno, che nel 2002, quando lui nasceva, vinceva il Mondiale in Corea e Giappone con la doppietta nella finale con la Germania.

Arnaud Kalimuendo ha mostrato subito un grande feeling con il gol, e a 11 anni il PSG lo ha ingaggiato. In poco tempo conquista tutti a suon di reti, in ogni categoria. A tal punto che Thiago Motta, allenatore dell’Under 19 del PSG dell’epoca, lo schiera titolare fisso e gli dà pure la fascia di capitano, nonostante sia più giovane di due anni rispetto ai suoi compagni. Insomma, un predestinato.

Fino ad arrivare in Primavera (Under 19) del PSG. Qui il ragazzo, sbaraglia anche in Europa, dove mette a referto 10 gol in 15 presenze in Youth League, 30 in 25 presenze nella scorsa stagione con l’Under 19, 10 in 15 partite con le rappresentative giovanili della Francia. Gol a raffica per il ragazzo che ha quindi bruciato le tappe.

Francesco Totti lo ha subito ingaggiato nella sua nuova “squadra”, la IT Scouting, grazie alla collaborazione nata con Roberto Meloni e Johan Caurant, esperti di calcio francese. Un grande affare per la scuderia di Totti ma anche per il ragazzo, che può essere assistito da uno che di attaccanti ne capisce.

Il futuro è tutto dalla sua parte, il PSG e la Nazionale francese di coccolano Kalimuendo. Il frutto di come in Francia giovani talenti non mancano mai.