Ultimo aggiornamento: martedi' 28 gennaio 2020 00:30

Juric: “Giochiamo con il cuore, o partiremmo sempre sfavoriti. Di Carmine è recuperato”

14.09.2019 | 16:28

In vista della sfida del suo Verona contro il Milan, il tecnico scaligero Ivan Juric ha parlato oggi in conferenza stampa: “Ultimamente abbiamo lavorato bene, siamo fiduciosi e vogliamo fare una bella partita dopo due gare giocate bene. Chi non è andato in Nazionale ha lavorato molto bene. Con il Milan dovremo giocare con la testa libera, senza pensare alla partita di prima. Vogliamo crescere senza pensare agli avversari, altrimenti partiremmo sempre sfavoriti. Li affrontiamo con il cuore, come deve essere. Con Giampaolo sono state partite sempre belle, ma poi alla sua squadra è sempre andata bene anche quando noi giocavamo bene. Mi piace come persona, c’è stima reciproca. Loro non sono in difficoltà, con il Brescia hanno fatto una buona prestazione. Stepinski sta bene. Voleva fortemente venire da noi e questo è positivo per tutti. È un attaccante che si muove, quindi può giocare da solo o in coppia. L’infortunio di Bocchetti complica sicuramente i piani, Rrhamani ha fatto due partite dispendiose. Pessina si è allenato bene ed è un’opzione, Zaccagni è un buon giocatore che ha tutto davanti a sé e ha appena cominciato. Di Carmine ha recuperato e ha le caratteristiche giuste per giocare in Serie A. Deve fare il salto di qualità, ma penso possa fare molto bene. Ho grande fiducia in lui. Piatek? Non vorrei parlare di giocatori di altre squadre“.

Foto: twitter Verona