Ultimo aggiornamento: giovedi' 02 luglio 2020 11:00

Jovic: “Io via dal Real in prestito? Non fatemi ridere”

20.08.2019 | 16:51

Arrivato al Real Madrid dopo un biennio entusiasmante all’Eintracht Francoforte, l’attaccante croato Luka Jovic si è trovato a dover battagliare con calciatori di primissimo livello per un posto sul terreno di gioco e in effetti ha finora collezionato solamente nove minuti nella Liga. Per lui allora si sono subito ipotizzati scenari di prestito ad altri club, ma a smentire queste voci ci ha pensato il diretto interessato. Queste le sue dichiarazioni al portale serbo Novosti: “Storie del genere mi fanno ridere. Sono stato abituato a tutti i tipi di voci fin dall’inizio della mia carriera professionale, ho accettato il fatto che ci possano essere sempre. Il tempo ci dirà ciò che è vero. Zidane crede in me e la sua opinione non è cambiata durante questo periodo. Sto imparando da lui giorno per giorno e sono molto soddisfatto perché è uno dei migliori nel calcio mondiale tanto da giocatore quanto da allenatore. È una sensazione fantastica giocare la prima partita ufficiale per il più grande club del mondo. Le impressioni sono positive, abbiamo vinto e dimostrato di essere una squadra. Spero in altri minuti nella gara successiva. Non mi aspetto di giocare immediatamente, ma raggiungerò i miei obiettivi attraverso duro lavoro e dedizione. Il  nervosismo c’è, ma solo fin quando non entro in campo. Lì tutto scompare. Benzema è un attaccante molto interessante, ha molta più esperienza di me e provo a imparare da lui. Una delle cose migliori del calcio per un giovane è giocare accanto a giocatori esperti e imparare da loro. Tutti mi hanno ricevuto molto bene e vado d’accordo con tutti. Ridiamo spesso negli spogliatoi“.

Foto: twitter UEFA Champions League