Ultimo aggiornamento: mercoledi' 23 ottobre 2019 00:23

Jorginho: “Due anni fa non avremmo battuto la Spal. Milik? Vinceremo per lui”

25.09.2017 | 17:01

Dopo Sarri, anche Jorginho ha preso parola in conferenza stampa in vista della gara di Champions League contro il Feyenoord. Queste le considerazioni del regista azzurro: “Milik? La notizia del suo infortunio ci ha procurato dispiacere, ci ha fatto male, ma ci darà motivazioni per vincere la partita per lui. L’importante è il gruppo, il singolo non fa la differenza. Non c’è pressione, siamo sereni e fiduciosi del nostro lavoro e per questa partita che sarà molto difficile. Ogni partita deve essere vissuta allo stesso modo, campionato e Champions non fa differenza. Credo che si possa sempre migliorare, non ho ancora raggiunto il massimo e ci sono margini. Sto lavorando per crescere ancora. La strada migliore per vincere è quella di giocare bene, divertendosi. È anche vero che la partita contro la Spal, due anni fa, non l’avremmo vinta, quindi qualcosa è cambiato”.

Foto: zimbio